fbpx
preloader
Get In Touch
Via Francesco Melzi d'Eril, 44
20154 Milano (MI) Italy
[email protected]
T: +39 351 6959233
Cerchi lavoro
[email protected]
Back

Chatbot! Aumenta vendite e genera lead

In che modo i chatbot incrementano i contatti qualificati e potenziano le vendite? Vi aiutiamo a trovare le risposte per il vostro business.
Queste applicazioni rappresentano un enorme salto di qualità nel mondo della comunicazione digital, soprattutto del web marketing. Per cominciare a capire una volta di più a cosa è dovuta questa evoluzione dobbiamo iniziare con il porci un semplice quesito! È un caso che sempre più aziende stiano investendo nell’Intelligenza Artificiale (AI)? Va da sé che la risposta è No! Il motore di un chatbot è Intelligenza Artificiale, e grazie a questa tecnologia che sono in grado di simulare una conversazione intelligente con l’utente in una chat. Ma perché funziona davvero a dispetto di altri mezzi di comunicazione? Il segreto è proprio nella sua AI e nella sua applicazione. Se ci pensiamo veramente ci accorgiamo che nell’ultimo decennio le app di messaggistica istantanea sono cresciute in modo esponenziale. Statisticamente, hanno preso il sopravvento anche rispetto ai social network “tradizionali”. Anche tu, probabilmente, trascorri più tempo su Whatsapp che su Twitter e Facebook, perché le chat sono di solito più coinvolgenti. Ed è proprio questo tipo di coinvolgimento che fa da traino a quelle che sono le successive applicazioni. I clienti vogliono poter usufruire di una migliore user experience.
Gli impieghi dei chatbot sono infiniti. I più immediati ed evidenti sono nel settore del customer care: dal supporto nell’acquisto fino all’attivazione di un servizio ovunque e in qualsiasi momento: 7 giorni su 7, H24.


Ma la loro reale forza non risiede tanto nella disponibilità in termini di tempo, quanto nella loro capacità di offrire agli utenti aiuto e risposte immediate, imparando con il tempo nuove funzionalità in base alle esperienze e alle interazioni create. L’impiego meno evidente ma più importante è quello di tracciare profili degli utenti sempre più precisi e puntuali in base a parametri come interessi, preferenze, età e gusti. Questo è il punto. I chatbot sono la soluzione per lavorare sui nostri contatti in modo nuovo e ancora più potente. Conoscere il comportamento degli utenti è l’obiettivo di chi si occupa di marketing ma anche di chi quotidianamente lavora con il pubblico. Le aziende, ma non solo, vogliono sapere cosa piace ai loro potenziali clienti, vogliono sapere che cosa fanno su internet. Questo è lo sviluppo che ha modificato in modo radicale l’interazione fra “marchio” e cliente. Oggi prima di passare all’azione di vendita è utile conoscere esattamente cosa piace alla propria utenza, per una comunicazione digital mirata alla vendita davvero personalizzata.

Venditore vituale
Da tenere presente che I chatbot che non aggiungono nulla di prezioso all’esperienza restano un buono strumento di customer care ma non hanno valore a livello di web marketing. Quindi per essere utilizzare il vero potenziale il chatbot come ogni buon venditore deve raccogliere informazioni dai tuoi lead facendo domande. Quelle giusto sono le stesse che faresti parlando al telefono con un nuovo contatto. Una fase essenziale che aiuta a conoscere meglio il lead e offrirgli il prodotto/servizio più adatto. Un lavoro che può essere eseguito al telefono oppure puoi “automatizzarlo” grazie a un bot di vendita programmato per presentare diverse offerte in base alle risposte che riceve dal potenziale cliente. backlinkboss.com

La “fila” e il carrello abbandonato
Perché il 23% degli utenti non termina l’acquisto? È presto detto: I passaggi per completare un ordine sono troppo lunghi e macchinosi. Da alcuni studi si evidenzia che ciò avviene solo perché deve creare un nuovo account utente. Creare un nuovo account utente richiede tempo, va compilato il form, fornire ma email e fare clic per verificare la tua email, se poi sbagli qualcosa devi rifare tutto d’accapo. Anche in questo caso il chatbot arriva a semplificare le nostre esigenze, abbattendo quelle “formalità” che tanto rendono farraginoso il meccanismo e mostrandoci una via più diretta per ottenere in breve tempo le informazioni e i prodotti che vogliamo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.